Spread in calo in attesa nuovo Governo

(Teleborsa) – Torna a quota 200 lo Spread BTP/Bund dopo le dimissioni del premier,Giuseppe Conte, che di fatto hanno ufficializzato la crisi di Governo italiana. Ieri, 20 agosto 2019, prima del tanto atteso discorso del Presidente del Consiglio, il differenziale fra il BTP decennale ed il Bund tedesco si era attestato a 215 punti.

“I mercati hanno salutato con favore le dimissioni del premier Conte e la fine della coalizione Lega-M5S, con i BTP in netto rialzo”, dichiarano gli analisti di Commerzbank, secondo i quali il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “farà il possibile per assicurare la formazione di una coalizione che implementi la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spread in calo in attesa nuovo Governo