Spotify sigla una partnership strategica con Universal Music

(Teleborsa) – Il colosso della musica in streaming Spotify si aggiudica la partnership con Universal Music, vera e propria perla in campo musicale, con un portafoglio artisti che si colloca al top delle classifiche mondiali.

L’accordo con il gigante discografico consentirà agli artisti di Universal di rendere disponibili i propri album per 2 settimane agli utenti premium di Spotify, cioè agli abbonati paganti, a partire dal lancio ed in anteprima mondiale. I singoli brani saranno invece disponibili a tutti, anche agli utenti non paganti. 

“Questa partnership è costruita sulla passione condivisa per la musica, la creazione di valore per gli artisti e l’offerta verso i fan”, ha dichiarato il numero uno di Spotify, Daniel Ek, sottolineando che l’intesa è diretta anche a favorire l’emergere di nuovi artisti, oltre che a mettere in contatto artisti vecchi e nuovi con un bacino di utenti sempre più ampio.

L’intesa non si limita ad ampliare il “raggio d’azione” degli artisti Universal, ma consentirà alla big discografica di accedere anche ad informazioni sulle “abitudini di ascolto” degli utenti e studiare assieme campagne di marketing personalizzate per i singoli artisti.

Spotify sigla una partnership strategica con Universal Music