Spagna, Rajoy taglia le stime sul PIL dell’anno in corso

(Teleborsa) – Anche in Spagna il finale di anno porta qualche revisione al ribasso.

Oggi il Premier uscente Mariano Rajoy ha dichiarato di attendersi, per il 2015, un PIL in crescita del 3,2%.

Un dato, questo, leggermente inferiore al 3,3% stimato lo scorso mese di luglio ma in linea con le ultime previsioni del Banco De Espana.

Secondo Rajoy l’anno prossimo l’economia dovrebbe essere in grado di creare 600 mila posti di lavoro.

In questi giorni il leader del Partito Pppolare, Presidente del Consiglio incaricato, è impegnato a tentare di formare un Governo dopo l’esito incerto delle elezioni del 20 dicembre.

Proprio oggi ha auspicato un Governo “di ampio spettro” con la partecipazione del PSOE e Ciudadanos, con i quali i popolari condividono molte idee.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spagna, Rajoy taglia le stime sul PIL dell’anno in corso