Spagna, ministro de Guindos: “L’economia rallenterà se non si sblocca lo stallo politico”

(Teleborsa) – Il Ministro delle finanze spagnolo Luis de Guindos avverte che l’economia iberica continuerà a procedere “a passo lento” se non si uscirà dallo stallo politico che sta vivendo il Paese, da parecchi mesi. 

Il monito del ministro arriva il giorno dopo che la Camera dei deputati ha negato l’investitura al primo ministro designato Mariano Rajoy, nel primo voto espresso dal Parlamento. Rajoy si era aggiudicato un’altra elezione, lo scorso giugno, ma senza incassare la maggioranza assoluta tanto da far ricadere la Spagna nuovamente nell’ingovernabilità, come già successo a dicembre 2015.

Il Primo Ministro incaricato ci riproverà nella seconda votazione di domani, anche se si fa sempre più concreta la prospettiva di tornare nuovamente alle urne a fine anno. 

Il governo spagnolo stima una crescita del PIL al 2,9% quest’anno contro il +3,2% registrato nel 2015. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spagna, ministro de Guindos: “L’economia rallenterà se no...