Spagna in deflazione, giù i prezzi import-export

(Teleborsa) – Segnali di deflazione arrivano ancora dalla Spagna, a causa soprattutto del persistente crollo dei prezzi dell’energia (-29,6%), che continuano ad esercitare effetti depressivi sui prezzi. 

Nel mese di marzo, i prezzi alle esportazioni della Spagna hanno registrato un calo del 3,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno dopo il -3% registrato il mese precedente. Il dato mensile è salito dello 0,2% dal -0,8% registrato a febbraio.

Lo comunica l’INE sottolineando che sempre nello stesso periodo, i prezzi import hanno registrato una discesa del 6,3% rispetto all’anno, dopo il -5,8% del mese precedente. A livello mensile c’è stata una crescita dell’1,1% dopo che a febbraio si era registrato un calo dello 0,4%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spagna in deflazione, giù i prezzi import-export