Spagna, i prezzi al consumo restano bassi

(Teleborsa) – L’inflazione resta negativa in Spagna, proprio come previsto. L’indice dei prezzi al consumo, nel mese di maggio, è risultato in calo dell’1%, base tendenziale, confermando così la stima preliminare e le attese del mercato. I prezzi al consumo spagnoli, risentono soprattutto del crollo del prezzo del greggio, così come sta accadendo anche per nelle altre economie della zona euro. Ad aprile il dato era sceso dell’1,1%.

Secondo quanto comunicato dall’Istituto Nazionale di Statistica spagnolo (INE), i prezzi al consumo evidenziano rispetto al mese precedente un aumento dello 0,5%, come ad aprile.

L’inflazione armonizzata registra un calo dell’1,1% su base annuale (-1,2% ad aprile) mentre a livello mensile segna un +0,5%.

Spagna, i prezzi al consumo restano bassi
Spagna, i prezzi al consumo restano bassi