Spagna, alto il rischio deflazione a causa del crollo dell’energia

(Teleborsa) – La stagnazione dei prezzi dell’energia continua a colpire l’inflazione spagnola, mantenendo alti i rischi di deflazione. Nel mese di aprile l’indice dei prezzi al consumo della Spagna dovrebbe aver registrato un calo dell’1,1 su base tendenziale, tre decimi sotto la variazione di -0,8% riportata a marzo.

Lo comunica l’Istituto Nazionale di Statistica spagnolo (INE), che ha pubblicato oggi una stima flash. Il dato è peggiore delle attese degli analisti che avevano predetto un decremento dello 0,7%.

La variazione su base congiunturale dovrebbe invece mostrare un incremento dello 0,7% in recupero dal +0,6% di marzo, ma sotto l’1,1% atteso dagli analisti.

I prezzi al consumo armonizzati dovrebbero registrare una variazione negativa mensile dello 0,4% ed annua dell’1,2%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spagna, alto il rischio deflazione a causa del crollo dell’energ...