S&P taglia stime PIL UE e cita seconda ondata

(Teleborsa) – S&P Global taglia le prospettive di crescita: il prossimo anno l’economia mondiale si espanderà del 5% rispetto al +5,3% stimato in precedenza. L’agenzia cita la seconda ondata di coronavirus spiegando che determinerà “una partenza più debole” del nuovo anno.

Sforbiciate anche le stime sul PIL dell’Eurozona la cui crescita è attesa al 4,8% dal 6,1% indicato lo scorso ottobre. Riviste al rialzo, invece, le previsioni per la Cina dal 6,9% al 7% e gli USA dal 3,9% al 4,2%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

S&P taglia stime PIL UE e cita seconda ondata