S&P Dow Jones cambia paniere Dow30: storico addio di Exxon Mobil

(Teleborsa) – Svolta storica di S&P Dow Jones che ha annunciato la nuova composizione del paniere Dow Jones Industrial Average, familiarmente conosciuto come Dow30, con una serie di addii che hanno il sapore di una cambiamento epocale e testimoniano il cambio di paradigma della società moderna, dove la tecnologia sta rimpiazzando i settori più tradizionali.

Dopo 92 anni di permanenza esce Exxon Mobil, la big petrolifera americana che ha subito pesantemente l’impatto della crisi innescata dalla pandemia di Covisd-19, bruciando miliardi di capitalizzazione. Assieme alla compagnia energetica, abbandonano il paniere delle società a più ampia capitalizzazione anche il colosso farmaceutico Pfizer e Raytheon Technologies. Al loro posto debuttano Salesforce.com, Amgen ed Honeywell International.

Si tratta della prima revisione dell’indice di Dow30 dal 2018, quando il colosso General Electric fu stato rimpiazzato da Walgreens Boots Alliance.

Quest’ultima modifica è stata causata dal frazionamento azionario di Apple di 4 a 1, che ha ribilanciato tutti i pesi nell’indice. Ma la la società che gestisce gli indici Dow Jones stavolta ha cambiato anche il divisore in base al quale suddivide i prezzi delle sue componenti: da oggi una variazione di 1 dollaro nel prezzo di uno dei titoli che lo compongono si tradurrà in una variazione dell’indice di 6,579 punti (in precedenza 6,8 punti).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

S&P Dow Jones cambia paniere Dow30: storico addio di Exxon Mobil