S&P dopo la Cina boccia anche Hong Kong

(Teleborsa) – L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha tagliato il rating sul debito a lungo termine di Hong Kong portandolo da AAA ad AA+, sui rischi di contagio che possono arrivare dalla Cina.
Proprio ieri S&P aveva tagliato il rating sul debito a lungo termine del Dragone portandolo da AA- ad A+, a causa degli accresciuti rischi economico-finanziari legati all’esplosione del credito per un protratto periodo di tempo. Era dal 1999 che la Cina non subiva un declassamento.

Perplessità a Beijing: “La decisione di Standard & Poor’s di tagliare il rating sul nostro debito pubblico è sbagliata e ci lascia perplessi”, ha dichiarato il ministero delle finanze cinesi.

S&P dopo la Cina boccia anche Hong Kong