Sorpresa! Gli anziani fanno girare l’economia più dei giovani

(Teleborsa) – Sono gli anziani la nuova potenza economica in Italia.

Per la prima volta, la spesa per consumi delle coppie con un capofamiglia over 65 anni è superiore a quella delle coppie con a capo un giovane di 18-34 anni. Superiore non di poco, tra l’altro: si parla infatti di circa 1.200 euro l’anno in più, rileva il Censis.

Inoltre negli anni della crisi gli anziani che vivono soli hanno aumentato la spesa per consumi del 4,7% in termini reali, mentre quella dei millennials single è andata a picco del 12,4%, così come la spesa media delle famiglie italiane nell’insieme (-11,8%).

Altri numeri positivi? Per 8 anziani su 10 il reddito familiare è oggi sufficiente a coprire le spese e per il 78% negli ultimi dodici mesi la spesa per consumi è aumentata (18%) o rimasta stabile (60%).

Anche per il futuro regna l’ottimismo: l’89% degli anziani pensa che nei prossimi dodici mesi i propri redditi, risparmi e consumi sono destinati ad aumentare o a restare stabili. Ciò contribuisce a spiegare le positive intenzioni di spesa: 1,1 milioni di persone con 65 anni e oltre intendono procedere all’acquisto di elettrodomestici, 670.000 di PC, smartphone, tablet e altri prodotti tecnologici, 320.000 di mobili per la casa, mentre circa 1 milione esprime l’intenzione di fare lavori di ristrutturazione dell’abitazione. Altri 530.000, infine, pensano di realizzare un investimento immobiliare nel prossimo triennio.

Ma quanti sono i nuovi motori dell’economia tricolore? Gli anziani oggi in Italia sono 13,2 milioni, e altri 3 milioni se ne aggiungeranno nei prossimi 15 anni.

Quelli pronti a destinare eventuali risorse aggiuntive ai consumi sono 4,6 milioni. Ipotizzando una disponibilità di 80 euro al mese in più, come quella conseguente all’introduzione del bonus fiscale dello scorso anno, si avrebbe un incremento complessivo di spesa per consumi da parte dei longevi di 3,3 miliardi di euro in un anno. 

Si stima che, con l’abolizione permanente della Tasi, 2,6 milioni di anziani proprietari di case potrebbero destinare circa 600 milioni di euro in più ai consumi.

Redditi non alti ma certi, e patrimoni elevati e in crescita, alimentano la sorprendente spinta a consumare degli anziani, riflette il Censis, secondo il quale la ricchezza degli anziani (immobiliare e finanziaria) ha conosciuto infatti un vero e proprio boom negli ultimi vent’anni, con un incremento del valore del 118%, cioè tre volte quello registrato dal patrimonio medio delle famiglie italiane, mentre nello stesso periodo quello dei giovani crollava del 26%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sorpresa! Gli anziani fanno girare l’economia più dei&nbs...