Sorgente SGR conferma di detenere l’84,78% di Nova Re

(Teleborsa) – Sorgente SGR ha concluso l’OPA su Nova Re, quotata sul MTA di Borsa Italiana, promossa ad un prezzo di 0,2585 euro. Al termine del periodo di offerta, sono state portate in adesione poco più di 606 mila azioni, per un controvalore complessivo di 156 mila euro, corrispondente al 22,79% circa delle azioni Nova Re oggetto dell’Offerta, e pari al 4,49% circa del capitale sociale dell’Emittente.

Così Sorgente, tenuto conto delle azioni portate in adesione e di quelle già detenute, pari ad oltre 10,8 milioni di titoli rappresentativi dell’80,29% del capitale Nova Re, verrà a detenere 11,4 milioni di azioni, pari all’84,78% circa del capitale sociale.

Non avendo raggiunto adesioni pari ad almeno la metà dei titoli oggetto di offerta, non vi sono i presupposti per la riapertura del termini dell’offerta. Non avendo, poi, superato la soglia del 90% del capitale, Sorgente SGR non sarà obbligata all’acquisto delle azioni residue né a ripristinare il flottante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sorgente SGR conferma di detenere l’84,78% di Nova Re