Sogefi, chiude semestre in perdita con impatto Covid su ricavi

(Teleborsa) – Sogefi ha chiuso il primo semestre con un risultato netto in perdita per 28,8 milioni di euro, rispetto a un utile di 6,9 milioni del primo semestre 2019.

I ricavi sono ammontati a 519,5 milioni, in flessione del 33,2% a cambi storici e del 31,2% a cambi costanti rispetto al primo semestre 2019.

L’EBITDA è ammontato a 47 milioni rispetto agli 86,4 milioni nel corrispondente periodo del 2019, principalmente a causa del crollo dei volumi. L’EBIT è stato negativo per € 18,8 milioni a fronte di un risultato positivo di 24,4 milioni nel primo semestre 2019.

L’indebitamento finanziario netto ante IFRS 16 al 30 giugno 2020 è aumentato a 327 milioni, da € 256,2 milioni a fine 2019 e € 267,3 milioni a fine giugno 2019.

Quanto alle previsioni, Sogefi indica che la visibilità sull’evoluzione del mercato nei prossimi mesi resta limitata e dipendente dalla pandemia. In questo scenario incerto, Sogefi ha incorporato nelle proprie aspettative sul secondo semestre una ipotesi di mercato mondiale intorno al -20%, a fronte della quale prevede di poter conseguire un EBIT, esclusi gli oneri per ristrutturazioni, leggermente positivo, una significativa riduzione della perdita netta rispetto al primo semestre ed un free cash flow leggermente positivo.

Inoltre, alla luce delle prospettive di mercato sicuramente incerte anche per gli esercizi futuri, Sogefi ha avviato un piano per una significativa riduzione dei costi fissi, che verrà completata entro il primo semestre 2021, nonché azioni di razionalizzazione del footprint e gestione dei fornitori.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sogefi, chiude semestre in perdita con impatto Covid su ricavi