Sofferenze banche ridotte del 25% in 7 mesi. Patuelli: “Inimmaginabile poco tempo fa”

(Teleborsa) – I crediti deteriorati delle banche in sette mesi sono scesi del 25%. Lo ha ricordato oggi ad un convegno della Cgil sulle sofferenze bancarie il Presidente ABI, Antonio Patuelli, affermando che si tratta di “un dato inimmaginabile fino a poco tempo fa”.

Il numero uno dell’associazione bancaria ha poi assicurato che “il comparto bancario in Italia è quello che si è ristrutturato di più rispetto al passato decennio”.

Patuelli ha parlato anche delle relazioni con le parti sociali, ammettendo che nel periodo della crisi vi sono stati “alcuni fraintendimenti sul ruolo delle parti sociali” ed “una tendenza fin troppo diffusa a trascurare il ruolo e l’intelligenza delle parti sociali”.

Sofferenze banche ridotte del 25% in 7 mesi. Patuelli: “Inimmagi...