SNCF Francia, “difficoltà” per qualche giorno nella stazione di Marsiglia per lo “svio” di un TGV

(Teleborsa) – Solo tra alcuni giorni il ritorno alla piena normalità della circolazione ferroviaria nella stazione di Marsiglia-Saint Charles a seguito dello “svio” di un TGV francese di SNCF appunto della linea Parigi-Marsiglia avvenuto qualche minuto prima 18 di venerdì 24 agosto all’ingresso del principale terminal ferroviario della città della Costa Azzurra. Nessun ferito tra i 350 passeggeri e il personale di bordo. Il TGV era partito da Paris-Gare de Lyon alle 14,37.

L’annuncio è della stessa SNCF, la società ferroviaria d’oltralpe: “Per un ritorno al traffico normale occorrerà aspettare vari giorni”, precisando tuttavia  che marceranno regolarmente i convogli ad alta velocità TGV e InQui”

“Stamani solo nove binari su 16 sono in esercizio – aveva dichiarato ieri sabato il responsabile regionale di SNCF, Aimé Mougenot, all’indomani della parziale uscita dai binari del convoglio che entrando in stazione viaggiava a bassa velocità – ma i lavori per rimuovere il convoglio e sistemare i binari interessati potranno durare diversi giorni”. Non sono state ancora avanzate ipotesi sull’incidente per il quale, comunque, sono state avviate due inchieste.

InQui è rebranding, ovvero cambio di marchio, dei treni ad alta velocità TGV deciso dalle ferrovie francesi a partire dal 2 luglio 2018. Il marchio InOui indica i servizi “premium” offerti gradualmente su tutti i convogli della rete. La tradizionale sigla TGV (Train à Grande Vitesse) scomparirà definitivamente entro fine 2019.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SNCF Francia, “difficoltà” per qualche giorno nella stazi...