Snap crolla a Wall Street, pesa un downgrade di Morgan Stanley

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Snap, che passa di mano in perdita del 7,74%.

Driver principale del ribasso è il downgrade giunto da Morgan Stanley. Gli analisti della banca d’affari hanno portato il giudizio sul titolo del gruppo proprietario dell’applicazione di messagging Snapchat, a “equal weight” da “overweight” mentre il target price è stato ridotto a 16 da 28 dollari.

Lo status tecnico di Snap mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 15,43 dollari USA, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 16,14. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 15,19.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Snap crolla a Wall Street, pesa un downgrade di Morgan Stanley