Snap a picco a Wall Street dopo il bilancio sotto le attese

(Teleborsa) – Avvio di giornata da incubo per Snap, che sta crollando al Nyse di Wall Street con una discesa di quasi 21 punti percentuali.

A zavorrare la società che gestisce, tra le altre cose, la chat Snapchat, il bilancio deludente diffuso ieri sera a mercati chiusi. Il primo trimestre si è chiuso con una perdita di 386 milioni di dollari, o 30 cent ad azione, in diminuzione rispetto al passivo di 2,21 miliardi, o 2,31 dollari ad azione, dello stesso periodo dell’anno precedente mentre la perdita adjusted è di 17 cent ad azione, in linea con le attese degli analisti.

I ricavi sono saliti da 150 a 231 milioni di dollari, deludendo però il consensus che era per 244 milioni di dollari.

Sotto le attese anche gli utenti giornalieri attivi, pari a 191 milioni (194 le stime) e i ricavi medi per utente (di 1,21 dollari a fronte degli 1,27 dollari del consensus).

Snap a picco a Wall Street dopo il bilancio sotto le attese