Snam, Malacarne conferma l’interesse per entrare nel gasdotto Tap

Non si attenua l’interesse di Snam nei confronti del gasdotto Tap anche se allo stato attuale ancora non è stato individuato un azionista interessato a vendere la sua quota. A confermare l’intenzione di Snam l’amministratore delegato, Carlo Malacarne, nel corso della conference call sui risultati del terzo trimestre.

“Confermiamo il nostro interesse ad entrare nel gasdotto Tap – ha dichiarato Malacarne – nel caso in cui uno degli attuali azionisti sia disponibile a vendere la sua quota nel gasdotto anche se allo stato attuale non ci sono notizie di una tale disponibilità”. 

Malacarne ha poi dichiarato che l’azienda sta “valutando la possibilità di sbloccare un primo investimento di 300 milioni di euro, attraverso Total Infrastructure Gaz France, per il potenziamento della connessione gas tra Francia e Spagna. “Stiamo considerando un primo step di investimento intorno ai 300 milioni di euro” ha detto Malacarne.

Snam, Malacarne conferma l’interesse per entrare nel gasdotto&nb...