Snam, intesa con IP per 26 nuovi impianti gas naturale in Italia

(Teleborsa) – Snam e IP hanno raggiunto un accordo finalizzato alla realizzazione di un primo lotto di 26 nuovi impianti di rifornimento di gas naturale, che apriranno sulla rete di distributori IP a partire dal 2020 in tutta Italia.

Le nuove aperture rappresentano la prima fase di attuazione dell’accordo quadro siglato nel 2018 tra IP e Snam per realizzare fino a 200 nuove stazioni a metano in Italia. L’iniziativa rientra nell’impegno delle due aziende per la promozione della mobilità sostenibile.

Snam e IP hanno individuato congiuntamente le stazioni di rifornimento di carburanti a marchio IP della rete ordinaria e autostradale presso cui installare gli impianti per l’erogazione di metano per automobili (CNG, gas naturale compresso). Di questi, due (in Veneto e in Emilia-Romagna) ospiteranno anche impianti di erogazione di LNG (gas naturale liquefatto) per i mezzi pesanti. Dei 26 nuovi impianti, 6 saranno realizzati nel Lazio, 5 in Lombardia, 5 in Toscana, 2 in Emilia-Romagna, 2 in Veneto, uno in Abruzzo, uno in Calabria, uno nelle Marche, uno in Piemonte, uno in Puglia e uno in Umbria, in gran parte lungo le autostrade.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Snam, intesa con IP per 26 nuovi impianti gas naturale in Italia