Snam firma dichiarazione per sviluppo idrogeno

(Teleborsa) – Snam in prima linea nella decarbonizzazione in Europa. La società ha firmato, insieme ad altre aziende europee del settore energetico, una dichiarazione volta a sostenere l’idrogeno e il suo ampio potenziale come tecnologia sostenibile per la decarbonizzazione e per la sicurezza energetica di lungo termine dell’Unione europea.

La firma, si legge in una nota, è avvenuta nel contesto della riunione informale dei ministri dell’energia convocata dalla presidenza austriaca dell’Unione europea a Linz. Le società firmatarie si sono impegnate a integrare gradualmente l’idrogeno nelle reti di trasporto del gas e a favorirne l’utilizzo come soluzione per lo stoccaggio di energia, nonché a supportare lo sviluppo dell’idrogeno prodotto da elettrolisi, in grado di consentire un utilizzo più efficiente delle energie rinnovabili intermittenti.

Secondo quanto dichiarato dai firmatari, questa soluzione tecnologica è in grado di creare sinergie tra i settori dell’elettricità, del riscaldamento e della mobilità, consentendo all’Europa di ridurre la propria dipendenza dalle importazioni e di rafforzare la propria sicurezza di approvvigionamento, specie alla luce degli sforzi rivolti al contenimento del riscaldamento globale al di sotto dei 2°C, come stabilito dagli accordi di Parigi.

L’idrogeno, spiega Snam, è una forma di gas rinnovabile che, al pari del biometano già in circolo nella rete italiana, può essere immessa nelle esistenti infrastrutture del gas naturale. Prospettive interessanti vengono riconosciute all’idrogeno anche con riferimento a un suo impiego nel settore dei trasporti e in sostituzione di fonti energetiche inquinanti in alcuni settori industriali particolarmente carbon intensive.

Snam firma dichiarazione per sviluppo idrogeno