Snam conferma strategie di crescita dopo un 2020 migliore delle attese

(Teleborsa) – Snam ha realizzato nel 2020 una performance migliore delle attese, registrato un un utile netto di 1,164 miliardi di euro, superiore agli 1,1 miliardi della guidance, e riuscendo ad incrementare i suoi investimenti del 23,5% a 1,189 miliardi, a dispetto dei ritardi causati dalla pandemia di Covid-19. Un anno in cui anche le attività internazionali hanno performato meglio del previsto, accelerando il percorso del Gruppo verso la transizione energetica ed offrendo un contributo all’utile di 191 milioni.

Snam ha continuato a perseguire una strategia che mette al centro i fattori ESG, proseguendo il cammino che, dal punto di vista ambientale, punta alla carbon neutrality al 2040, mentre dal punto di vista sociale si è concentrata su una serie di iniziative a favore del benessere delle persone e delle comunità, in particolar modo in un anno “critico” dominato dalla pandemia.

L’Amministratore delegato Marco Alverà ha confermato in conference call che i risultati 2020 poggiano su una strategia di lungo periodo e sulla solidità del core business, ma anche sull’ottimizzazione dei costi e sul contributo delle nuove attività nella transizione energetica. Sono state realizzate nuove acquisizioni ed avviati progetti che rafforzano il posizionamento del Gruppo nella transizione energetica, in particolar modo nel biometano, nell’efficienza energetica e nell’idrogeno. Ultima quella di Industrie De Nora.

Snam ha anche migliorato la guidance per il 2021, tenendo conto della recente partnership siglata con Industrie De Nora, che ha portato Snam a rilevare il 33% del capitale. Un business che appare cruciale per a produzione di idrogeno verde e che consente a Snam di rivedere il target di utile a 1,170 miliardi da 1,130 miliardi. Rivista anche la stima sull’indebitamento da 13,5 a 14 miliardi, per effetto dell’acquisizione, mentre vengono confermate tutte le altre previsioni su investimenti e crescita del dividendo.

Deliberato un dividendo di 0,2495 euro per azione, di cui 0,0998 euro per azione già distribuiti a gennaio 2021 a titolo di acconto e 0,1497 euro per azione a saldo. Il dividendo risulta in crescita del 5%, una guidance confgermata anche per il 2021, in linea con la politica di dividendi annunciata nel piano.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Snam conferma strategie di crescita dopo un 2020 migliore delle attese