SMRE ottiene l’omologazione in Cina delle nuove batterie per veicoli elettrici

(Teleborsa) – Il Gruppo SMRE, quotato all’AIM Italia e specializzato nello sviluppo di tecnologie nei settori Automation e Smart Mobility, ha annunciato che IET, la sua divisione dedicata all’e-mobility, ha ottenuto l’omologazione in Cina di un nuovo modulo batteria per veicoli commerciali, in conformità con le ultime normative emanate dal governo cinese.

Un passo importante e molto atteso, reso possibile dalla proficua collaborazione tra IET e CALB, China Aviation Lithium Battery, colosso cinese tra i principali produttori di celle per la realizzazione di batterie al litio di ultima generazione. Il know-how di CALB nella produzione di materia prima si è unito alla tecnologia di IET, che comprende tutta l’elettronica di controllo e il software di gestione e ottimizzazione della batteria, in grado di aumentare l’efficienza e la vita utile di utilizzo della batteria stessa.

Il modulo batteria a carica rapida prodotto da CALB con tecnologia e componenti IET verrà inizialmente installato su di un veicolo da 7,3 Tons prodotto da Qingling Motors Company ed equipaggiato con il powertrain completo prodotto da IET, già da mesi omologato per il mercato cinese. La tecnologia contenuta nella Vehicle Control Unit (VCU) è in grado di gestire la ricarica veloce delle batterie secondo lo standard cinese fast charging fino a 70Kwh. Il veicolo potrà quindi essere completamente ricaricato in circa un’ora, consentendo una più efficace gestione delle flotte.

Dopo l’annuncio di questo importante traguardo, il titolo SMRE accelera alla borsa di milano, dove guadagna il 3,3% a 6,2 euro. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 6,333 e successiva a 6,633. Supporto a 6,033.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SMRE ottiene l’omologazione in Cina delle nuove batterie per veicoli...