Smart working, Vodafone sigla accordo con sindacati

(Teleborsa) – L’adozione del lavoro agile nella misura dell’80% dell’orario di lavoro mensile per i dipendenti impegnati nelle aree di assistenza al cliente e del 60% per i dipendenti delle restanti aree aziendali. Questi i termini dell’accordo sullo smart working siglato tra Vodafone Italia, le Organizzazioni Sindacali Nazionali del settore delle Telecomunicazioni e il Coordinamento Nazionale delle RSU.

“L’accordo, che entrerà in vigore dopo la fine dell’emergenza Covid-19, – spiega Vodafone – prevede una prima fase di sperimentazione e fissa regole condivise per aprire la strada a un nuovo modello di lavoro agile, aperto a tutti e inclusivo”. Le attività previste per le giornate di lavoro – si legge nella nota – terranno conto delle esigenze di socializzazione e interazione tra i colleghi anche attraverso la promozione di iniziative formative e di team building.

“Dall’esperienza di questi mesi – sottolinea Vodafone – è emerso che il lavoro agile ha incentivato l’esercizio della delega e il lavoro per obiettivi, garantendo una maggiore flessibilità ai lavoratori nell’organizzazione delle proprie attività. Per questo, azienda e sindacati, hanno deciso di estendere lo smart working nel quadro di una più ampia trasformazione digitale dell’organizzazione”.

L’accordo prevede che nelle giornate di lavoro agile la scelta del luogo da cui lavorare sia demandata al dipendente. Vodafone doterà, inoltre, tutti i dipendenti di strumenti di lavoro tecnologici tra cui: laptop, telefono cellulare e SIM voce/dati. È inoltre prevista un’offerta per la rete fissa riservata ai dipendenti.

Con l’obiettivo di assicurare l’equilibrio tra tempi di vita e tempi di lavoro, l’accordo disciplina in maniera flessibile la disconnessione. “Il lavoro – fa sapere Vodafone – dovrà essere svolto all’interno della fascia oraria 9:00-19:00, sempre nel limite dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale previsto dal contratto. Viene inoltre garantita la disconnessione in coincidenza della fascia oraria 13:00 -14:00. L’azienda organizzerà corsi di formazione on-line con l’obiettivo di contribuire alla rapida diffusione di stili di lavoro e organizzazione del tempo coerenti con i principi del lavoro agile.

Per le forniture domestiche i dipendenti potranno usufruire di offerte riservate con sconti fino al 30% sulla fornitura di energia elettrica e gas e facilitazioni sui servizi di efficienza energetica. Sono confermati i Ticket Restaurant anche per le giornate di lavoro agile.

Per le persone con disabilità o particolari condizioni di salute, caregiver, neogenitori, genitori unici e dipendenti vittime di violenza domestica Vodafone – precisa la nota – prevede la possibilità di richiedere una diversa modulazione della percentuale di lavoro agile, compatibile con le proprie necessità personali. Con l’accordo vengono introdotte due nuove politiche di welfare a favore della genitorialità e dei bisogni individuali, che si aggiungono a quanto già in essere come ad esempio la copertura al 100% dello stipendio dei 4 mesi di congedo di maternità facoltativo che si aggiungono i 5 mesi di legge.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Smart working, Vodafone sigla accordo con sindacati