Smart Working, Engineering: serve una strategia

(Teleborsa) – L’emergenza Coronavirus ha introdotto nel vocabolario comune di tutti i giorni un nuovo termine inglese: Smart Working. Engineering, società italiana specializzata in Digital Transformation per conto di aziende e pubblica amministrazione, ha per questo pubblicato pubblicato un instant paper dal titolo “DIGITAL WORKPLACE: ridisegniamo il tempo e lo spazio del lavoro con nuovi strumenti digitali” per fare il punto su questo nuovo strumento che cambia l’approccio al mondo del lavoro.

Infatti, se in queste settimane lo Smart Working ha semplificato e permesso la sopravvivenza delle aziende, va detto che attuarlo in modo da consentire alle persone di essere realmente produttive ed efficienti è tutt’altro che semplice. Per questo il paper evidenzia la necessità di una strategia, “un approccio capace di far procedere di pari passo avanzamento tecnologico e formazione delle persone, aumento della produttività del singolo e crescita della produttività collettiva”, specifica Engineering in una nota.

“Come ogni elemento della Trasformazione Digitale l’unica certezza è che il cambiamento, una volta iniziato, sarà continuo – spiega Francesco Bonfiglio, Amministratore Delegato di Engineering D.HUB – Non deve spaventare, ma anzi deve essere un mantra per tutti, manager e collaboratori”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Smart Working, Engineering: serve una strategia