Sistemi d’arma isrealiani per l’M-346FA

(Teleborsa) – L’industria israeliana Rafael Advanced Defense Systems fornirà le tecnologie per il funzionamento dei sistemi d’arma e la ricerca dei bersagli dei nuovi aerei da combattimento leggero M-346FA di Leonardo.

La fornitura riguarderà i pod di quinta generazione Litening-5, offre immagini della telecamera a colori e a infrarossi in tempo reale e ad alta definizione per notevoli distanze, e RecceLite, che metterà l’M-346FA nelle condizioni di eseguire la ricerca del bersaglio utilizzando l’intelligenza artificiale per il suo rilevamento e tracciamento automatico. I due sistemi combinati consentiranno ai velivoli italiani di migliorare le capacità di combattimento.

L’M-346FA di Leonardo è la variante di combattimento multi-ruolo dell’addestratore M-346 in servizio con le aeronautiche militari di Italia, Polonia, Singapore e Israele. Grazie ai dispositivi che saranno forniti da Rafael, il velivolo tattico potrà essere utilizzato in missioni aria-superficie, aria-aria e di ricognizione tattica.

Il pod Litening-5 è utilizzato da 27 forze aeree su oltre 25 tipi di velivoli in tutto il mondo mentre i RecceLite sono stati consegnati alle aeronautiche di 13 paesi che operano con i cacciabombardieri F-16, F-18, Jaguar, AMX, Tornado, Typhoon e Gripen e con i droni-killer Heron TP e Reaper.

L’accordo rafforza la storica partnership di Leonardo con Israele, che nel 14 febbraio 2019 ha visto il Ministero della Difesa israeliano acquisire da Leonardo sette elicotteri di addestramento avanzato AW119Kx “Koala” per un valore di circa 350 milioni di dollari, con l’opzione per altri nove elicotteri, insieme all’affidamento ventennale del supporto logistico e manutentivo da parte di Leonardo a favore dell’Aeronautica militare d’Israele.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sistemi d’arma isrealiani per l’M-346FA