Sinopec, brillano i conti del primo semestre

(Teleborsa) – Ottimi risultati per Sinopec nella prima parte dell’anno, grazie ad una congiuntura favorevole che però è attesa in deterioramento nella seconda metà del 2017.

Il gigante cinese della petrolchimica ha chiuso il semestre con un balzo degli utili netti rispetto allo stesso periodo di un anno fa (+40,1%), che hanno sfiorato i 28 miliardi di yuan (4,2 miliardi di dollari). I ricavi nel periodo sono saliti del 33%, superando i mille miliardi di yuan (oltre 150 miliardi di dollari), mentre le vendite di prodotti petroliferi si sono attestate a 98 milioni di tonnellate.

I risultati, spiega la società, sono stati sostenuti dall’aumento delle quotazioni petrolifere internazionali e dalla significativa crescita della domanda interna, dopo che la Cina ha registrato una crescita economica superiore alle attese nei primi 6 mesi dell’anno (+6,9%). Ma per il secondo semestre è attesa una caduta del venduto di circa 10 milioni, provocato dall’intensificazione della competizione nei prezzi praticati dai singoli produttori in difesa della loro quota di mercato.

Nonostante ciò, la produzione viene prevista stabile a 118 milioni di tonnellate, o 4,8 milioni di barili al giorno.

Sinopec, brillano i conti del primo semestre