Singapore, la banca centrale allenta la sua politica monetaria. Brusca frenata del PIL nel primo trimestre

(Teleborsa) – Segnali di allentamento monetario sono giunti dalla banca centrale di Singapore scesa in campo per dare una mano all’economia del paese, frenata bruscamente nel primo trimestre. 

Nel periodo, il PIL ha registrato una crescita dell’1,8% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, risultando sopra le attese degli analisti. Il ritmo di espansione, tuttavia, è rallentato bruscamente se confrontato con il periodo precedente. Il Prodotto Interno Lordo ha registrato una crescita piatta rispetto al +6,2% del trimestre precedente.

Il Mas, la Monetary Authority of Singapore, ha portato il dollaro locale ad un apprezzamento dello “zero per cento”, rispetto alla precedente politica di un “graduale e modesto” apprezzamento, scegliendo così di usare la leva valutaria piuttosto che quella dei tassi per indirizzare il costo del denaro.

La banca centrale ha tagliato anche le sue previsioni sull’economia ed ora stima un’espansione “modesta” nel 2016, tra l’1% e il 3% contro il +2% del 2015.

Singapore, la banca centrale allenta la sua politica monetaria. Brusca...