Sigep, Rimini presenta al mondo lo scenario del foodservice dolce

(Teleborsa) – 40 anni: un traguardo importante, ma anche un trampolino privilegiato per proiettarsi nel futuro. Il mondo del foodservice dolce è, da oggi 19 Gennaio a mercoledì prossimo 23 Gennaio, alla fiera di Rimini, dove questa mattina si è aperta la 40esima edizione di SIGEP, il Salone internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione artigianali, caffè e cioccolato di Italian Exhibition Group.

Il quartiere è interamente occupato: 129.000 metri quadri e 1.250 imprese. Tante le novità esposte fra i padiglioni: per il gelato conquistano occhi e palato i nuovi gusti che strizzano l’occhio ai sapori d’Oriente o quelli che spaziano dall’aloe al sambuco per finire alla quinoa, passando da quelli a base di frutta, vegetali e fiori. E poi, tante proposte sempre più digitali per agevolare il lavoro dei professionisti dell’arte bianca, unite però sempre all’esaltazione delle eccellenze artigianali e delle tradizioni di qualità.

Dopo i saluti introduttivi del presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni, ha preso la parola Andrea Corsini, assessore al Commercio e al Turismo della Regione Emilia-Romagna: “Qui a Sigep si concentrano innovazione e internazionalizzazione talenti che sanno far bene le cose e che rappresentano una filiera con importanti valori economici. Sigep è una punta di diamante per un player fieristico di calibro internazionale come IEG e contribuisce al successo turistico di una Regione che ha chiuso il 2018 con 60 milioni di presenze”.

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha ricordato che “Sigep rappresenta un evento che, collegato al grande Capodanno appena vissuto, consente all’industria turistica di continuare ad alimentare l’economia. Connettere occasioni ed eventi e, poi fra loro, anche pezzi del Paese significa fare un servizio alla crescita dell’Italia. Con orgoglio rappresento una città che ha questa strategia. Il mondo del food è al centro dei valori da promuovere. Servono ovviamente infrastrutture e fra loro ben collegate, ma bisogna anche avere cose da dire ed eccellenze da offrire. Sigep è una di queste”.

Sigep valorizza un made in Italy che tutto il mondo cerca di copiare – ha commentato Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo – . L’agroalimentare esalta imprese che nell’agricoltura e nella trasformazione sanno esprimere autentiche eccellenze e i numeri positivi confermano questa leadership. Il nostro compito è aiutare le imprese a svolgere serenamente il loro lavoro, affiancarle nella competizione e supportarle nella promozione. Il Ministero sta stringendo, e auspico a breve possa farlo anche col mondo del gelato, accordi precisi per promuovere l’agrofood italiano nel mondo!.

Sigep, Rimini presenta al mondo lo scenario del foodservice dolce