Sigep 2020, con IPratico anche innovazione per il Food. TLB ne ha parlato con l’AD Palmisani

(Teleborsa) – Rimini 18-22 gennaio 2020, 41° Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè con anche A.B. Tech Expo. L’appuntamento professionale più importante al mondo dedicato appunto al Gelato Artigianale e all’Arte del Dolce. Tra gli espositori, oltre a chi presenta ingredienti, alimenti e macchinari non manca l’aspetto tecnologico. Teleborsa ha incontrato IPratico, azienda di Lecco artefice di un rivoluzionario sistema gestionale per la ristorazione. TLB ne ha quindi parlato con il suo ideatore e Amministratore delegato, Domenico Palmisani

Sigep 2020, dolci, gelati, caffè, pane… e IPratico

“IPratico si occupa della regia di queste attività. Dietro la ristorazione, dietro il caffè la mattina o la pizza con gli amici e per il fine settimana, c’è un’attività da gestire e IPratico si occupa proprio di questo. Dall’ordine del cameriere al controllo del magazzino, al monitoraggio di tutte le statistiche di vendita per l’imprenditore

La presenza qui alla Fiera vuol dire farsi conoscere, per Voi funziona?

“Devo dire che in questa Fiera stiamo riscuotendo grandissimi consensi. Ma IPratico non è il semplice gestionale di cassa per emettere scontrini e fatture. Oltre a quelle che sono le statistiche dettagliate sull’andamento dell’attività, IPratico rappresenta un vero e proprio personal trainer dell’imprenditore, perché interviene durante lo svolgimento del lavoro”.

Com’è nata l’idea?

IPratico è stata la prima soluzione su app store di un gestionale per le attività di ristorazione su piattaforma Apple e ad oggi noi siamo anche l’unico business partner di Apple italiano. Con loro coordiniamo le nostre attività di sviluppo e design, la usabilità, la user experience dei nostri prodotti per i nostri clienti

Quindi un contatto diretto…

“Sono molto esigenti. Dobbiamo rispettare quelle che sono le linee guida di un’azienda che ha cambiato il mondo. E le soluzioni IPratico devono essere assolutamente conformi a tutti quelli che sono i requisiti richiesti da Cupertino”.

IPratico ha bisogno di connettività, come si trova con la connettività del nostro Paese che non certo brilla per eccellenza?

“IPratico in effetti ha bisogno di connettività, ma semplicemente per mettere in condizione l’imprenditore di essere costantemente aggiornato realtime sull’andamento della sua attività. Ma anche in mancanza di connettività IPratico nelle sue funzioni operative non si ferma. Quindi l’operatore è garantito dal fatto che, anche in assenza di connettività internet, il suo sistema gestionale funzionerà sia per l’emissione degli scontrini telematici sia per le fatture, per le ordinazioni dei clienti ai tavoli e lo smistamento ai centri di produzione”.

Qualche numero

“IPratico oggi viene utilizzato da oltre 6mila imprenditori della ristorazione, possiamo dire che siamo a circa 30.000 camerieri, e orientativamente, circa 10.000 cassiere. Quindi è un è un prodotto, è una soluzione che incide fortemente anche sul lato occupazionale del nostro Paese”.

Come è organizzata l’assistenza al prodotto?

“Offriamo assistenza tecnica tutti i giorni, compresi i sabati e le domeniche dalle 9 a mezzanotte. Anche se IPratico non ha bisogno di
assistenza perché è una soluzione estremamente affidabile”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sigep 2020, con IPratico anche innovazione per il Food. TLB ne ha parl...