Siemens aumenta le stime per l’utile 2021 dopo buona trimestrale

(Teleborsa) – Siemens apre l’anno fiscale 2021 con ordini in aumentato del 15% a 15,9 miliardi di euro nel primo trimestre, rispetto allo stesso periodo dell’anno prima, e con ricavi in crescita del 7% a quota 14,1 miliardi di euro, con tutti i segmenti del business che contribuiscono alla crescita.

L’utile netto è aumentato del 38% a 1,5 miliardi di euro nei tre mesi da ottobre a dicembre 2020, ma ancor più significativa è stata la crescita del free cash flow, che è passato dai 44 milioni del primo trimestre fiscale 2020 a 1 miliardi di euro per quello appena concluso.

“Il nostro team ha fornito prestazioni eccezionali in un ambiente piuttosto complesso. Sono grato di poter consegnare un’impresa così forte alla prossima generazione di dirigenti”, ha affermato Joe Kaeser, presidente e amministratore delegato della multinazionale tedesca attiva nei settori delle tecnologie, della mobilità e dei servizi.

Spinta dai buoni risultati dell’ultimo rimestre, Siemens ha rivisto al rialzo le sue stime per l’anno fiscale 2021. La società ha detto di aspettarsi un utile netto compreso tra 5 e 5,5 miliardi di euro, ben al di sopra del precedente previsione di crescita, che prevedeva un aumento marginale rispetto ai 4,2 miliardi di euro di utile registrati nell’anno fiscale 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Siemens aumenta le stime per l’utile 2021 dopo buona trimestrale