Sicurezza, ENEA guiderà programma NATO per prevenire attacchi terroristici

(Teleborsa) – E’ partito il progetto EXTRAS della NATO, coordinato da ENEA e Istituto di Fisica Nucleare della Serbia, che punta a sviluppare un sistema capace di sventare attacchi terroristici sui mezzi pubblici, grazie alla spettroscopia laser in grado di individuare in tempo reale la presenza di esplosivi in infrastrutture come metro, aeroporti e stazioni ferroviarie.

Finanziato dal programma NATO nell’ambito del Programma “Science for Peace and Security” (SPS), EXTRAS conta tra i partner anche altre organizzazioni italiane (Agenzia del trasporto autoferrotranviario del Comune di Roma e la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato), oltre che tedesche (ICT Fraunhofer), olandesi (TNO) e ucraine (Università tecnica nazionale dell’Ucraina).

“ENEA è impegnata da anni in attività di sicurezza a livello internazionale, rappresentando un centro di eccellenza nel settore. Ora, la guida di questo progetto della NATO rappresenta per noi la conferma della giusta direzione dei nostri sforzi in un’area così strategica per la sicurezza dei cittadini“, ha commentato il Presidente dell’ENEA, Federico Testa.

Sicurezza, ENEA guiderà programma NATO per prevenire attacchi te...