SIAT, al via “Mirafiori Next Step”. Al centro il rilancio delle periferie urbane

(Teleborsa) – È il rilancio delle periferie urbane il tema scelto quest’anno per il Siat Young 2021 Mirafiori Next Step, il concorso internazionale di idee destinato principalmente a laureati e studenti di architettura, ingegneria, design e delle accademie di belle arti, senza necessita` di titolo professionale. Al centro, spiega la Societa` degli Ingegneri e degli Architetti in Torino (Siat), vi è il caso studio del quartiere di Mirafiori Sud: attraverso gli elaborati di concorso, il bando sollecita proposte di progetto per la rigenerazione urbana di quest’area oggi interessata dalla presenza di un fabbricato industriale dismesso e caratterizzata dalle contigue aree di pregio storico ambientale del parco Colonnetti e del Mausoleo della Bela Rosin. Tra i promotori del concorso figurano la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, CNH Industrial, il Gruppo Bertone Sant’Anna Immobiliare e la Fondazione della Comunita` di Mirafiori.

I giovani partecipanti dovranno misurarsi con lo sviluppo di un masterplan – che interessa due aree reali confinanti e definite dal PRG della Citta` di Torino – con proposte in equilibrio tra ambiente costruito e naturale, unitamente a un approccio eco-sostenibile, individuando idonee soluzioni di verde tecnologico ai fini del consumo energetico; il controllo del microclima; la riduzione dell’inquinamento e dell’impatto ambientale.

La trasformazione proposta per il quartiere prevede l’inserimento di un campus universitario consentendo, così, di implementare la dotazione di servizi dell’area guardando in particolare alle giovani generazioni. “Una sfida stimolante – commenta Siat – in un ambiente urbano in sofferenza nell’area in cui sorgeva il castello di Miraflores di cui rimane la potente immagine evocativa inserita nel logo: la vista da nord con i giardini in affaccio lungo le sponde del fiume Sangone, nell’incisione del Theatrum sabaudiae, il manifesto di marketing del territorio voluto da Carlo Emanuele II e pubblicato ad Amsterdam nel 1682″.

Nel dettaglio il bando del concorso, on line sul sito della Siat, prevede una graduatoria di merito con premi in denaro per i primi quattro progetti classificati. CNH Industrial sosterrà questa iniziativa finanziando il primo premio con menzione speciale, che andrà alla miglior proposta di ridisegno urbano e del paesaggio capace di distinguersi anche per le soluzioni innovative nel campo della progettazione delle aree verdi, con attenzione agli aspetti del controllo climatico in area urbana. Sara` inoltre attribuita dalla Commissione giudicatrice una seconda menzione speciale Landmark alla proposta meritevole di essere segnalata alla proprieta` dell’area Ex Tecumseh, il Gruppo Bertone Sant’Anna Immobiliare, ai fini della realizzazione.

Gli esiti del concorso saranno pubblicati sulla piattaforma online dedicata e saranno presentati nel corso del convegno previsto per l’autunno 2021, occasione di discussione e confronto sui temi e soluzioni proposte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SIAT, al via “Mirafiori Next Step”. Al centro il rilancio ...