Si rafforza la fiducia di consumatori e imprese. Business ai livelli pre-crisi

(Teleborsa) – Continua a crescere la fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia.

A ottobre 2017, fa sapere l’ISTAT, l’indice del clima di fiducia dei consumatori è aumentato per il quinto mese consecutivo passando da 115,6 a 116,1.

L’indice composito del clima di fiducia delle imprese è invece migliorato di un punto percentuale – da 108,1 a 109,1 – raggiungendo il livello di giugno 2007.

Tra le serie componenti il clima di fiducia dei consumatori, l’Istituto nazionale di statistica segnala un miglioramento dei giudizi e delle aspettative sulla situazione personale; il saldo relativo all’opportunità attuale all’acquisto di beni durevoli registra un nuovo aumento riportandosi sui livelli di gennaio 2017. Infine, diminuisce il numero degli interpellati che ritiene possibile risparmiare in futuro (orizzonte temporale 12 mesi).

Con riferimento alle imprese, nel mese di ottobre si rileva un aumento del clima di fiducia in tutti i settori ad eccezione delle costruzioni. In particolare, il clima di fiducia aumenta nel settore manifatturiero, in quello dei servizi e nel commercio al dettaglio (i climi salgono, rispettivamente, da 110,5 a 111,0, da 107,1 a 107,6 e da 109,1 a 113,2); in controtendenza il settore delle costruzioni dove l’indice di fiducia, pur rimanendo sui livelli registrati alla fine del 2007, passa da 132,1 a 130,3.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si rafforza la fiducia di consumatori e imprese. Business ai livelli p...