Si muove in territorio negativo l’indice delle aziende sanitarie (-0,75%), scambi al ribasso per Pierrel

(Teleborsa) – Il Comparto sanitario italiano procede all’insegna delle vendite, nonostante la scia positiva disegnata dall’EURO STOXX Health Care.

Il FTSE Italia Health Care ha chiuso a 160.043,39, in calo dello 0,75%, rispetto alla chiusura precedente. Intanto il comparto sanitario dell’Area Euro termina la seduta in territorio positivo a 830,57, dopo aver avviato le contrattazioni a 821,15.

Tra le mid-cap italiane, chiusura in profondo rosso per Diasorin, che al termine della seduta esibisce una variazione percentuale negativa del 2,40%.

Tra i titoli a bassa capitalizzazione del comparto sanitario, in forte ribasso Pierrel, che chiude la seduta con un disastroso -5,5%.

A picco Eukedos, che chiude gli scambi con un pessimo -2,36%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si muove in territorio negativo l’indice delle aziende sanitarie...