Si muove in territorio negativo il comparto bancario a Piazza Affari (-1,10%), perde molto Banca Carige

(Teleborsa) – Scambi negativi per il settore bancario italiano, in sintonia con la debolezza evidenziata dall’EURO STOXX Banks.

Il FTSE Italia Banks ha chiuso a 9.486,52, in diminuzione di 105,44 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice bancario europeo termina gli scambi in tono negativo a 105,56, dopo aver avviato la seduta a 106,39.

Tra le azioni più importanti dell’indice bancario di Milano, seduta in ribasso per Intesa Sanpaolo, che porta a casa un decremento dell’1,35%.

Sottotono Unicredit, che chiude la seduta con un calo dell’1,07%.

Frazionale ribasso per Mediobanca, che chiude gli scambi con una perdita dello 0,87%.

Tra le mid-cap italiane, a picco Banca MPS, che chiude gli scambi con un pessimo -2,5%.

Affonda sul mercato Credem, che alla chiusura soffre con un calo del 2,41%.

Giornata fiacca per Banca Popolare di Sondrio, che archivia la seduta con un ribasso dello 0,99%.

Tra le small-cap di Milano, seduta molto negativa per Banca Carige, che perde terreno, mostrando una discesa del 4,40%.

Risultato negativo per Banca Profilo, con una flessione dell’1,58%.

Si muove in territorio negativo il comparto bancario a Piazza Affari (...