Si è mosso in territorio positivo il comparto finanziario in Italia (+1,78%), exploit di IGD

(Teleborsa) – Balzo per il settore finanziario italiano che non si fa distrarre dall’andamento incolore dell’indice EURO STOXX e riporta una performance dell’1,78%.

Intanto l’indice che include i titoli europei a grande, media e bassa capitalizzazione mostra un +0,05%, dopo un inizio di giornata a 374,33.

Nel listino principale, brilla Banco BPM, chiudendo la seduta con un aumento del 3,60%.

Effervescente Unicredit, che archivia la seduta con una performance decisamente positiva del 2,61%.

Protagonista UnipolSai, tra i titoli del FTSE MIB, che chiude la seduta con un rialzo del 2,40%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, brillante rialzo per IGD, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 6,85%.

Prepotente rialzo per Banca MPS, che archivia la sessione con una salita bruciante del 4,07% sui valori precedenti.

Balza in avanti Credem, che amplia la performance positiva con un incremento dell’1,39%.

Tra le small-cap di Milano, vigoroso rialzo per Banco Sardegna Risp, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 2,68%.

Grande giornata per CIA, che mette a segno un rialzo del 2,15%.

Seduta vivace per Gequity, protagonista di un allungo verso l’alto con un progresso dell’1,97%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si è mosso in territorio positivo il comparto finanziario in Italia (...