Shell, dopo fusione con BG, annuncia mega taglio di posti di lavoro

(Teleborsa) – Royal Dutch Shell  taglierà 2.800 posti di lavoro a livello globale pari al 3% della sua forza lavoro totale.  Ad annunciarlo il gigante petrolifero che spiega che questo fa parte di un piano di ristrutturazione dopo la fusione con Bg Group.

La riduzione proposta va ad aggiungersi all’annuncio dei 7.500 tagli di posti di lavoro che Shell ha annunciato nel mese di luglio.

Royal Dutch Shell, lunedì ha incassato il via libera alla fusione anche dall’antitrust e attende ora solo il via libera delle assemblee degli azionisti.

Shell, dopo fusione con BG, annuncia mega taglio di posti di lavo...