Shell chiude in bellezza l’earning season delle major petrolifere

(Teleborsa) – Profitti più che raddoppiati per Royal Dutch Shell.

Il colosso petrolifero anglo-olandese chiude nel migliore dei modi la stagione delle trimestrali delle major petrolifere confermando la generale ripresa della profittabilità dopo anni di difficoltà legate al crollo delle quotazioni del greggio.

Nel terzo trimestre Shell ha contabilizzato un utile netto di 4,1 miliardi di dollari, in forte crescita rispetto ai 2,7 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente e ai 3,6 miliardi del consensus.

La trimestrale di Shell non sembra aver scaldato il mercato, dal momento che il titolo è piatto a Londra. Decisamente migliore Tenaris che invece sta correndo a Piazza Affari con un balzo di quasi 8 punti percentuali.

La società italiana, che fornisce a livello globale tubi e servizi per l’esplorazione e la produzione di petrolio e gas, ha annunciato ieri sera un balzo degli utili.

Sempre in Italia, anche Saipem e Eni hanno svelato bilanci in miglioramento.

Gli utili della francese Total sono balzati del 40% mentre la big britannica BP ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto migliore delle attese degli analisti.

Anche i giganti statunitensi Exxon Mobil e Chevron hanno mostrato una crescita della profittabilità del 50%.

Shell chiude in bellezza l’earning season delle major petro...