Serie di scioperi nel settore aereo in Spagna

(Teleborsa) – L’ultima parte della stagione estiva rischia di segnare duramente il trasporto aereo in Spagna, dove sono in programma agitazioni del personale di terra di Iberia, che dopo avere semiparalizzato l’aeroporto El Prat di Barcellona il 25 e 26 agosto, toccherà lo scalo Barajas di Madrid il 30 e 31 agosto.
Ben dieci i giorni di sciopero proclamati dai sindacati Uso e Sitcpla e riguardanti il personale Ryanair, dopo l’annuncio della chiusura di quattro basi iberiche (Gran Canaria, Tenerife Sur, Girona e Lanzarote) dal prossimo 8 gennaio 2020, e conseguente cessazione del rapporto di lavoro per 512 dipendenti, dei quali circa 200 piloti. Una decisione che il vettore irlandese motiva con gli effetti della Brexit e, soprattutto, con la mancata consegna dei nuovi Boeing 737 Max, ancora in attesa di nuova certificazione per riprendere a volare. I giorni interessati dallo sciopero sono 1, 2, 6, 8, 13, 15, 20, 22, 27 e 29 settembre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Serie di scioperi nel settore aereo in Spagna