Senato boccia sfiducia contro Ministro Toninelli

(Teleborsa) – Bocciate dal Senato le mozioni di sfiducia presentate da Pd e Forza Italia nei confronti del Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, per la questione della TAV. Un esito pressoché scontato, dopo quello che ha messo in zona salvezza il vicepremier Matteo Salvini, ed accompagnato da ovvie tensioni nell’emiciclo.

La prima sfiducia presentata dal Pd, a firma Marcucci, ha contato 159 voti contrari, 102 favorevoli e 19 astenuti, mentre la mozione di Forza Italia a firma Bernini ha ottenuto 157 voti contrari, 110 favorevoli e 5 astenuti.

Presenti oggi in Senato il Premier Giuseppe Conte ed il Ministro Toninelli, il quale si è difeso, affermando “ho agito in totale coerenza e trasparenza”.

Ricordando che “la ridiscussione della TAV è un dovere assunto dal Governo in Parlamento fin dalla sua nascita”, il numero uno del MIT ha riaffermato “l’inconsistenza degli argomenti usati” contro il suo operato ed aggiunto “rifarei tutto senza esitazioni”.

Senato boccia sfiducia contro Ministro Toninelli