Seduta vivace per le Borse europee

(Teleborsa) – Finale in territorio positivo per i principali mercati di Eurolandia. Sulla stessa scia rialzista archivia la seduta Piazza Affari, dove a tenere banco sono stati i titoli del lusso, dopo l’annuncio dell’OPA di Richemont sulle azioni Yoox. Sostanzialmente tonico il mercato a stelle e strisce, con lo S&P-500 che registra una plusvalenza dello 0,29%, mentre si attendono aggiornamenti sul fronte dello shutdown governativo statunitense: è prevista, infatti, una nuova votazione dopo il mancato accordo di venerdì tra repubblicani e democratici al Senato sull’approvazione del provvedimento d’urgenza che avrebbe rinviato lo stop all’attività amministrativa federale.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,22%. Tra i temi da monitorare nel corso della settimana c’è l’appuntamento di giovedì prossimo con la riunione della Banca centrale europea. 

L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,1%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 63,92 dollari per barile.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 138 punti base, con un calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,94%.

Tra i mercati del Vecchio Continente composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,22%. Senza slancio Londra, -0,2%, mentre Parigi, segna un progresso dello 0,28%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che termina a 23.890 punti.

Alla chiusura di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,96 miliardi di euro, con un incremento del 15,49%, rispetto ai precedenti 2,56 miliardi di euro; mentre i volumi scambiati sono passati da 1,04 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 1,22 miliardi, mentre i contratti si sono attestati a 287.372, rispetto ai precedenti 246.034.

Su 226 titoli scambiati sulla borsa di Milano, 60 azioni hanno chiuso in territorio negativo, mentre 152 azioni hanno portato a casa un rialzo. Invariate le altre 14 azioni del listino milanese.

Buona la performance a Milano dei comparti Vendite al dettaglio (+15,31%), Materie prime (+1,88%) e Banche (+1,85%). Nel listino, i settori Utility (-1,43%) e Tecnologico (-0,84%) sono stati tra i più venduti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, su di giri Yoox (+24,12%). Sulla sua scia, effervescente Ferragamo, con un progresso del 3,87%.

Tra le banche, acquisti a piene mani su Banco BPM, che vanta un incremento del 5,46%. Denaro anche su UBI Banca, che vanta un incisivo incremento del 3,25%.

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Enel, che ha terminato le contrattazioni a -2,32%. Preda dei venditori anche Snam, con un decremento dell’1,47%. Entrambe hanno staccato l’acconto sulla cedola 2017. 

Si concentrano le vendite su STMicroelectronics, che soffre un calo dell’1,08%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Mutuionline (+4,22%), Geox (+3,80%), Zignago Vetro (+3,38%) e Tamburi (+3,24%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su De’Longhi, che ha archiviato la seduta a -1,20%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seduta vivace per le Borse europee