Seduta molto negativa per l’indice dei titoli bancari in Italia (-1,73%), Banca Carige si muove verso il basso

(Teleborsa) – Rosso per il comparto bancario a Piazza Affari che supera l’andamento in discesa dell’EURO STOXX Banks.

Il settore bancario italiano ha chiuso la giornata a quota 8.030,11 con una perdita di 141,45 punti rispetto alla chiusura precedente. Andamento negativo anche per l’indice bancario europeo che arretra a 97,84, dopo una partenza a 99,28.

Nel listino principale, ribasso scomposto per Intesa Sanpaolo, che archivia la sessione con una perdita secca del 2,26% sui valori precedenti.

Composto ribasso per Unicredit, in flessione dell’1,83% sui valori precedenti.

Performance infelice per Banco BPM, che chiude la giornata del 12 novembre con una variazione percentuale negativa dello 0,85% rispetto alla seduta precedente.

Tra le mid-cap italiane, chiusura negativa per Banca Popolare di Sondrio, con un ribasso dell’1,97%.

Seduta negativa per Credito Valtellinese, che chiude le contrattazioni con una perdita dell’1,36%.

Chiusura in rosso per Credem, che termina la seduta segnando un calo dell’1,30%.

Tra le small-cap di Milano, aggressivo avvitamento per Banca Carige, che archivia la sessione in forte flessione, mostrando una perdita del 9,76% sui valori precedenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seduta molto negativa per l’indice dei titoli bancari in Italia ...