Seduta molto negativa per il comparto bancario a Piazza Affari (-2,36%)

(Teleborsa) – Rosso per il settore bancario italiano che supera l’andamento in discesa dell’EURO STOXX Banks.

Il FTSE Italia Banks ha aperto la giornata a quota 9.203,46 con una perdita di 217,1 punti rispetto alla chiusura precedente. Andamento negativo anche per l’indice bancario europeo che arretra a 105,93, dopo una partenza a 107,35.

Nel listino principale, aggressivo ribasso per Unicredit, che passa di mano in perdita del 3,04%.

Pessima performance per Intesa Sanpaolo, che registra un ribasso del 2,22%.

Sessione nera per BPER, che lascia sul tappeto una perdita del 2,13%.

Tra le mid-cap italiane, ribasso scomposto per Banca MPS, che esibisce una perdita secca del 3,18% sui valori precedenti.

In caduta libera Banca Popolare di Sondrio, che affonda del 2,40%.

In rosso Credem, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,81%.

Tra le società meno capitalizzate di Piazza Affari, ribasso per Banca Profilo, che presenta una flessione dell’1,30%.

Piccola perdita per Banca Finnat, che scambia con un -0,86%.

Seduta molto negativa per il comparto bancario a Piazza Affari (-...