Seduta moderatamente positiva a New York

(Teleborsa) – Wall Street taglia il traguardo della metà seduta con gli indici in frazionale rialzo, fatta eccezione per il Nasdaq che continua ad accusare le vendite su alcuni colossi tecnologici.

Di un certo aiuto il bilancio migliore delle attese di Procter & Gamble, che sta influenzando positivamente tutto il settore dei beni di consumo, e l’exploit di Apple grazie ad una promozione degli analisti nel giorno di inizio dei pre-ordini per l’iPhone XR.

Dal fronte macroeconomico, da segnalare il crollo delle vendite di case esistenti.

Il Dow Jones avanza dello 0,46%, l’S&P-500 dello 0,27%. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,19%); guadagni frazionali per lo S&P 100 (+0,56%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti beni di consumo per l’ufficio (+2,36%), utilities (+1,52%) e finanziario (+0,73%). Tra i più negativi della lista dell’S&P 500, troviamo i comparti beni di consumo secondari (-0,70%) e sanitario (-0,44%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Procter & Gamble (+8,11%), American Express (+3,91%), Walt Disney (+1,99%) e Pfizer (+1,60%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Intel, che continua la seduta con -1,82%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Paypal Holdings (+8,20%), The Kraft Heinz (+3,69%), Incyte (+3,52%) e Dentsply Sirona (+3,22%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ebay, che prosegue le contrattazioni a -9,24%.

In caduta libera Nvidia, che affonda del 3,95%.

Pesante Take-Two Interactive Software, che segna una discesa di ben -3,05 punti percentuali.

Seduta drammatica per Tesla Motors, che crolla del 2,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seduta moderatamente positiva a New York