Seduta difficile per Chevron

(Teleborsa) – Ribasso scomposto per il colosso petrolifero statunitense, che esibisce una perdita secca del 5,13% sui valori precedenti. Il titolo risente della continua caduta delle quotazioni del petrolio e del profit warning di Shell.  

L’andamento del gigante oil di San Ramon nella settimana, rispetto al Dow Jones, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Il quadro tecnico di Chevron segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 76,05 dollari USA, mentre al rialzo individua l’area di resistenza a 79,46. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 74,77.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Seduta difficile per Chevron