Seduta difficile per Banca Mps

(Teleborsa) – Avvio di ottava da incubo per Banca Mps, peggior titolo del FTSE Mib con una discesa del 4,84%. 

La banca senese sconta il generale malumore dei mercati, preoccupati per i segnali di rallentamento dell’economia globale, ma anche i mai sopiti dubbi sullo stato di salute delle banche dell’Eurozona alla luce dei bilanci tutt’altro che solidi di molte big bank.

In particolare, MPS risulta più bersagliata di molti altri Istituti a causa dell’elevata mole di crediti deteriorati.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Banca Mps rispetto al FTSE MIB, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo scenario di breve periodo di Banca Mps evidenzia un declino dei corsi verso area 0,4935 Euro con prima area di resistenza vista a 0,5065. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 0,4888.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Seduta difficile per Banca Mps