Seduta all’insegna del toro a New York spinta da dati macro

(Teleborsa) – Giornata di guadagni per la Borsa di New York, con il Dow Jones, che mostra una plusvalenza dello 0,73%; sulla stessa linea, lieve aumento per l’S&P-500, che si porta a 4.210 punti (+0,35%). Senza direzione il Nasdaq 100 (-0,15%); leggermente positivo l’S&P 100 (+0,31%).

A spingere al rialzo Wall Street sono stati i dati macroeconomici migliori del previsto. Si tutti, quello sulle richieste di sussidi alla disoccupazione: nella settimana al 22 maggio sono state al livello più basso dall’inizio della pandemia.

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti beni industriali (+1,17%), finanziario (+1,00%) e materiali (+0,90%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Boeing (+3,58%), Caterpillar (+1,87%), JP Morgan (+1,42%) e Intel (+1,22%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Honeywell International, che ottiene -5,18%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Micron Technology (+1,48%), Twenty-First Century Fox (+1,41%), Tripadvisor (+1,30%) e Intel (+1,22%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Dollar Tree, che ottiene -5,96%.

Preda dei venditori Intuit, con un decremento dell’1,84%.

Si concentrano le vendite su Autodesk, che soffre un calo dell’1,75%.

Vendite su Ross Stores, che registra un ribasso dell’1,31%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seduta all’insegna del toro a New York spinta da dati macro