Seduta all’insegna del toro a New York

(Teleborsa) – Giornata di guadagni per la Borsa di New York, con il Dow Jones, che mostra una plusvalenza dell’1,17%, proseguendo la serie positiva iniziata giovedì scorso; sulla stessa linea, l’S&P-500 continua la giornata in aumento dell’1,09%. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,4%), come l’S&P 100 (1,1%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti finanziario (+2,43%), beni industriali (+1,91%) e energia (+1,44%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utilities, che riporta una flessione di -0,80%.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, United Technologies (+3,33%), JP Morgan (+3,25%), Caterpillar (+3,23%) e American Express (+2,45%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Health, che prosegue le contrattazioni a -1,03%. Pensosa McDonald’s, con un calo frazionale dello 0,80%. Tentenna Johnson & Johnson, con un modesto ribasso dello 0,58%. Giornata fiacca per Procter & Gamble, che segna un calo dello 0,53%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Wynn Resorts (+8,25%), Nxp Semiconductors N V (+6,25%), Netease Inc Each Repr 25 Com Stk (+6,21%) e Microchip Technology (+5,09%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Monster Beverage, che ottiene -2,05%. Sotto pressione Biogen, con un forte ribasso dell’1,37%. Soffre Xcel Energy, che evidenzia una perdita dell’1,28%. Preda dei venditori Dollar Tree, con un decremento dell’1,21%.

Seduta all’insegna del toro a New York