Seduta all’insegna del toro a New York

(Teleborsa) – Apertura in positivo per New York grazie agli influssi benefici provenienti da Hong Kong, dove lagovernatrice dell’ex colonia inglese ha ritirato la legge sull’estradizione per sedare le violenze dei manifestanti, e da Londra, dovela “sconfitta” di Boris Johnson in Parlamento ha rinforzato la possibilità di un’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea supportata dal “Deal”.

Sul fronte interno, il mercato inizia a guardare con interesse ai preparativi della Fed per la riunione del Fomc, attesa per metà settembre.

Con questi market movers a dirigere le contrattazioni, è giornata di guadagni per Wall Street, con il Dow Jones, che mostra una plusvalenza dello 0,76%; sulla stessa linea, giornata di guadagni per lo S&P-500, che continua la giornata a 2.906,27 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+1,04%), come l’S&P 100 (0,8%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti informatica (+1,27%), materiali (+1,20%) e energia (+1,13%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, United Technologies (+1,75%), Intel (+1,73%), Nike (+1,72%) e Caterpillar (+1,68%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Ctrip.Com International Spon Each Rep (+5,10%), Western Digital (+4,94%), Activision Blizzard (+4,45%) e Micron Technology (+4,29%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Starbucks, che prosegue le contrattazioni a -3,28%.

Cintas è stabile, riportando un moderato -1,47%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seduta all’insegna del toro a New York