SECO, Catania (FITEC- Fondo Italiano Investimento): “Mercato ha capito potenzialità”

(Teleborsa) – E’ avvenuto oggi il debutto in Borsa di SECO, società IT toscana protagonista di un importante salto manageriale e dimensionale, che l’ha portata a progettare lo sbarco a Piazza Affari. Teleborsa ne ha parlato con Claudio Catania, Senior Partner di FITEC gestito da FII SGR, entrato nel capitale dell’azienda tre anni fa per sostenere il suo progetto di sviluppo.

Quando avete incontrato SECO? E perché avete deciso di scommettere su questa realtà?

“Conoscevamo SECO da tanto tempo, perché siamo investitori del settore, quindi conoscevamo le loro attività e la bravura degli imprenditori. Nel 2017, in un incontro, abbiamo discusso di un nuovo progetto di sviluppo”.

“Il progetto era super interessante, i fondatori hanno una grandissima capacità di visione e l’azienda aveva una grandissima reputazione. Ci siamo quindi fatti coinvolgere e abbiamo avviato lo sviluppo con un investimento”.

L’IPO è stata un successo con un una raccolta superiore al previsto ed un ingresso importante come quello di Olivetti. Vi aspettavate tanto interesse?

“Ad essere sincero sì perché l’azienda opera in un settore molto interessante. E’ al centro di tantissimi trend tecnologici quindi, di
fatto, cavalca tanti trend e tanti aspetti in fortissima crescita”.

“Ci aspettavamo che sia investitori che industriali capissero il messaggio e capissero lo sviluppo di SECO e questo, effettivamente, è successo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SECO, Catania (FITEC- Fondo Italiano Investimento): “Mercato ha ...